Come Allenarsi con l’Hula Hoop

L’ultima volta che avete fatto uso dell’hula hoop, probabilmente, eravate nel cortile della scuola… ma lo sapevate che vi permette di avere un fisico da sballo, divertendovi come ragazzine? È la novità dell’anno e sempre più centri fitness fanno uso del potere modellante del mitico cerchio! Non solo rafforza il cuore e migliora la flessibilità, ma è un modo per bruciare calorie molto velocemente, fino a 600 in un’ora. I vantaggi non sono solo fisici. Il movimento continuo ha un effetto “meditativo” che può aiutare a liberare la mente e alleviare lo stress, e, in più, c’è il motivo per il quale lo abbiamo utilizzato da bambini: è molto divertente.

Eseguite ogni esercizio per il tempo richiesto al vostro livello, ripetendolo più volte e quanto più possibile, in maniera corretta. Ripetete l’allenamento due o tre volte alla settimana a ritmo di musica vivace, per ottenere i risultati migliori.

Stretching con l’hula hoop
Zona interessata: Elasticità della colonna vertebrale
Tecnica: Entrate nell’hula hoop e tenetelo fuori, orizzontalmente intorno al bacino. State in piedi, con le gambe leggermente più ampie rispetto alla larghezza delle spalle e le ginocchia morbide. Alzate la parte anteriore dell’hula hoop, così da averlo in verticale dietro di voi, questa è la posizione di partenza. Girate il busto verso sinistra e piegatevi lentamente verso il piede sinistro. Continuate a fare lo stretching con un movimento costante verso la parte anteriore e poi intorno verso il piede destro, prima di risalire lentamente.

Girovita
Zone interessate: Busto e cardio
Tecnica: State, all’interno dell’hula loop con i piedi alla larghezza delle spalle. Tenete il cerchio con entrambe le mani, tiratelo in avanti in modo che poggi sulla schiena: questa è la vostra posizione di partenza. Giratevi su un lato, tenendo l’hula hoop, e datevi una grande spinta nella direzione opposta, facendo perno sullo stomaco. Se il movimento è corretto, il cerchio gira dritto intorno al corpo per un certo numero di volte senza nemmeno doversi spostare. Tenete le spalle indietro e le mani ferme. Non appena il cerchio passa sopra lo stomaco, dategli maggiore spinta, con un movimento del bacino in avanti e indietro. Tenete le ginocchia morbide e piegatele delicatamente mentre spingete in avanti con i fianchi.

Colpi di hoop
Zone interessate: Fianchi, gambe e cardio
Tecnica: Iniziate normalmente con l’hula hoop intorno alla vita, e prendete il ritmo. Cercate di diminuire la velocità dei movimenti, fermando il cerchio con le mani se è il caso. Prima che il cerchio scenda sotto i fianchi, piegate le ginocchia e riportatelo intorno al vostro bacino con spinte d’anca solo su un lato, con un movimento costante Non appena il cerchio è tornato alla vita, ridate movimento come descritto nella sezione del girovita. Eseguite questo esercizio per la quantità di tempo consigliata.

Piegamenti
Zone interessate: Cosce, glutei, vita e cardio
Tecnica: Iniziate con il movimento del bacino con l’hula hoop, assicurandovi che i piedi siano alla stessa larghezza delle spalle. Non appena raggiungete un ritmo costante, unite le mani di fronte a voi, come per pregare. Mantenendo il busto diritto, lentamente, piegate le ginocchia e scendete in posizione di piegamento. In questa posizione, agitate delicatamente i fianchi avanti e indietro per mantenere il cerchio in movimento, contando lentamente fino a quattro.

Power hoop
Zone interessate: Cardio e busto
Tecnica: Iniziate il movimento con il bacino e cercate di ottenere un ritmo naturale. Non appena raggiungete un ritmo costante, cominciate ad accelerare e a far andare il cerchio sempre più velocemente. Muovete
il busto avanti e indietro e cercate di tenere i piedi fermi. Respirate profondamente, mantenendo le spalle indietro. Date più potenza possibile all’hula hoop per circa 10 secondi e poi tornate a velocità normale per 10 secondi. Ripetete una sola volta. Ripetete l’esercizio per la quantità di volte consigliata.

Piccoli salti
Zone interessate: Gambe, glutei e cardio
Tecnica: Iniziate con il movimento del bacino. Ottenete un ritmo regolare e iniziate a piegare le spalle in avanti con le braccia piegate davanti a voi. Mantenete i piedi paralleli alla larghezza delle spalle. Chinandovi in
avanti, iniziate a muovervi sulle punte dei piedi e poi giù di nuovo mentre l’hula hoop continua a girare. Tenete le ginocchia sciolte e continuate per il numero di volte assegnato al vostro livello.

Hoop in alto
Zona interessata: Fronte e retro della parte superiore delle braccia e del torace
Tecnica: Iniziate con l’hula hoop sul fianco sinistro, poggiato a terra. Tenetelo dall’interno, con il palmo rivolto verso l’alto. Mantenete la presa e oscillate il cerchio
sopra la testa, prima di aprire la mano quando il braccio è dritto sopra la testa. Muovete l’hula hoop, diminuendo la presa e spingendolo delicatamente in avanti, facendolo roteare. Proseguite per il tempo consigliato.

Rassodare le braccia
Zone interessate: Fronte e retro della parte superiore delle braccia, cardio
Tecnica: Iniziate con il movimento del bacino. Ottenete un ritmo naturale, quindi sollevate le braccia con i palmi rivolti verso l’esterno e le dita rivolte verso il cielo. Lentamente, fate piccoli movimenti circolari con le braccia, abbassandole leggermente. A poco a poco fate cerchi sempre più grandi, continuando sempre con il movimento del bacino. Ripetete l’operazione per il numero di volte assegnato al vostro livello, concentrandovi sul mantenere le braccia dritte.

Molto interessante.