Come Riconoscere una Pulce

Le pulci, che costituiscono l’ordine degli afanitteri, o sifonatteri, sono insetti atteri, succhiatrici di sangue allo stato adulto. Diffusissime anche nelle nazioni più civili fino a pochi decenni fa, le migliorate condizioni igieniche le hanno rese sempre più rare.

Per molte delle loro caratteristiche, le Pulci si differenziano assai da qualsiasi altro ordine di insetti. Tutte le specie dell’ordine sono attere (tanto che l’ordine un tempo, veniva appunto indicato con il nome di atteri), e posseggono un apparato boccale pungente e succhiatore, dotato di un rostro tubuliforme.

Questo rostro è sottile ed è munito di acute appendici estroflettibili foggiate a lancetta. Le antenne sono corte, e formate da quattro articoli; gli occhi sono grandi. Il protorace articolato al capo in modo che sembra formare con questo un blocco unico, presenta spesso una robusta corona di spine che ne orlano il bordo posteriore.

Alto e lateralmente compresso con profilo superiore diritto ed inferiore largamente arcuato è l’addome; gli sterniti ed i tergini appaiono imbricati, cioè largamente sovrapposti in corrispondenza della loro articolazione ai lati del corpo. Le zampe sono sempre alquanto robuste, e molto spesso atte al salto.